A te.

“La vita appartiene ai viventi, e chi vive deve essere preparato ai cambiamenti.” (Johann Wolfgang von Goethe) Panta rei, diceva Eraclito. Tutto scorre. Pensiero terribile, da un lato. Tempo che fugge, inarrestabile, vita archiviata e non più fruibile. Ma è anche una carezza per l’anima: evoluzione, potenzialità, arricchimento. Futuro. Consolazione. Non c’è dolore che non sia domato dal tempo, e … Continua a leggere

Una nuova Alessandria?

“I libri sono scritti con il sangue, Josh, non con l’inchiostro. Ciascuno di essi contiene una visione unica del mondo, ha una sua voce, uguale a nessun’altra. Ma se li raduni tutti sotto lo stesso tetto, le loro voci si intrecciano, si fondono e risuonano come un coro celeste. Sono doni fatti al mondo, aspettando soltanto di essere aperti e … Continua a leggere

Una sola monade

“Il pensare divide, il sentire unisce” (Ezra Pound). E allora smetterò di domandarmi perché il tuo messaggio tardi ad arrivare. Di tentare di comprendere con quale stoicismo tu possa tollerare che le ore si srotolino tra di noi. Di cercare di decifrare l’orizzonte. Mi concentrerò, invece, sull’impronta evanescente, ma per questo tanto più cara, che la tua pelle ha lasciato … Continua a leggere

Indigestione di realtà?

“Prese una lanterna da terra e la sollevò all’altezza del mio viso. – Ha una brutta faccia- sentenziò -Indigestione- replicai -Di cosa?- -Di realtà-“ (Carlos Ruiz Zafòn) La realtà ha un retrogusto caratteristico. Ci sono giorni in cui lega le papille gustative e fa risalire fiotti di bile. Altri in cui ha il sapore del miele appena prelevato dall’arnia. In … Continua a leggere

Rincorrendo il fuoco

“L’illusione era forte a sostenerci,/ ci reggevamo entrambi negli abbracci, /pregando che durassero gli intenti. /Ci promettemmo il sempre degli amanti, /certi nei nostri spiriti divini. /E hai potuto lasciarmi, /e hai potuto intuire un’altra luce /che seguitasse dopo le mie spalle. (…)” (Alda Merini) Ceneri di amori consumati che diventano reliquia. Dolore tagliente che a poco a poco fa … Continua a leggere

Profumo di salsedine

“E’sbagliato cercare di affrettare i tempi; ma quando arriva il momento bisogna essere pronti ad afferrarlo, perché se lo si lascia sfuggire potrebbe non ripresentarsi una seconda occasione” (Sergio Bambarén) Non è facile lasciarsi andare. Credere ancora nell’amore dopo essere rimasti bruciati. Cercare un lavoro nuovo quando l’azienda nella quale si ha creduto ha dovuto chiudere. Ma spesso è la … Continua a leggere

Nebbia

“La nebbia arriva /su zampine di gatto. /S’accuccia e guarda /la città e il porto /sulle silenziose anche (…)” (Carl Sandburg) E’democratica. Sommerge monumenti e bidoni dell’immondizia. Oscura in egual misura gli affreschi e graffiti. Immersi in questa bambagia impalpabile e lattiginosa ci ripieghiamo nell’utero cittadino alla ricerca del calore materno di un bar, di un cinema odoroso di popcorn … Continua a leggere

Autunno

“Niente più mi somiglia, /nulla più mi consola, /di quest’aria che odora /di mosto e di vino /di questo vecchio sole ottobrino /che splende nelle vigne saccheggiate.”(Vincenzo Cardarelli) Respiro questo vento frizzante che già contiene promesse di caldarroste e di neve e lava via l’intorpidimento estivo. In un carnevale di gialli sgargianti, rossi altezzosi e stranieri arancioni ritrovo il sapore … Continua a leggere

Speranza

“L’importante è mettersi in cammino. Altrimenti non arriverai da nessuna parte. E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato. La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire.” (Massimo Gramellini) Inutile costruire la propria esistenza su rovine fatte di rimpianti per ciò che avremmo potuto realizzare o … Continua a leggere

L’onere del raziocinio

“Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza.” (Dante Alighieri) Troppo facile svilirsi, lasciarsi vivere seguendo la corrente invece di virare con poderose bracciate verso i propri ideali. Il raziocinio impone un onere agli esseri umani: “uomini siate, e non pecore matte.” Fermatevi a pensare a quello che state facendo, a … Continua a leggere